fbpx

Chi è il Riflessologo Plantare

Riflessologo Plantare

CHI E’ IL RIFLESSOLOGO PLANTARE E DI COSA SI OCCUPA

Il riflessologo plantare è un operatore olistico che si occupa del benessere di corpo e mente.
Il riflessologo plantare svolge il trattamento sul piede e mira a ridurre ed eliminare gli squilibri che generano situazioni di stress e di tensione, facendo propri i principi riflessologici classici, applicandoli al piede.
La riflessologia raggiunge tale risultato attraverso il miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica e il riequilibrio generale del sistema nervoso.

La situazione di stallo o degenerativa che si era creata viene corretta e superata stimolando con opportune tecniche manipolative specifiche aree riflesso logiche situate nel piede.
Il risultato di tali operazioni si evidenza immediatamente in un allentamento della tensione, che grava sia sui vasi sanguigni sia sui nervi, e con il conseguente aumento dell’irrorazione sanguigna in tutti i tessuti del corpo.
Il miglioramento delle condizioni di nutrizione e di ossigenazione dei tessuti e degli organi del corpo assicura una normalizzazione dell’omeostasi.

E CHE COSA FA IL RIFLESSOLOGO PLANTARE?

Il riflessologo lavora sul piede che può essere paragonato ad un telecomando di un televisore che alza la voce, l’abbassa, cambia tonalità di colore eccetera.
Allo stesso modo il piede è in grado di riequilibrare le funzioni dell’organismo sia che esse risultino esaltate sia che risultino depresse.

E’ necessario puntualizzare che il riflessologo stimolando un organo nella zona che gli corrisponde nel piede altro non fa che attivare punti nevralgici della circolazione sanguigna e linfatica, permettendo agli impulsi nervosi, che in quel momento risultano bloccati in qualche parte, di percorrere liberamente le vie nervose.
Il riflessologo, applicando con capacità professionale la tecnica, porta in breve tempo ad un miglioramento dell’humor sanguigno e linfatico e a una regolazione sia delle iper che delle ipo funzioni organiche.

Da questo punto di vista la riflessologia si propone come una tecnica di approccio globale al corpo, del quale cura non singole parti ma tutto il rilassamento che accompagna e segue la manipolazione effettuata dal riflessologo sul piede e si traduce in un’immediata riduzione dei livelli di stress portando l’individuo in una condizione di benessere, magari già vissuta, ma il cui ricordo si presenta con i contorni sfumati.

A COSA SERVE LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

Una ricerca scientifica sulla riflessologia plantare, condotta dal Centro di Neurostimolazione dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, e pubblicata sulla rivista Neurological sciences, ha dimostrato che questa stimolazione dei piedi ha un effetto sul flusso di informazioni nervose, sia a livello cardiaco sia a livello cerebrali. E dunque la riflessologia plantare migliora la concentrazione e la memoriaaiuta per:

  • depressione
  • disturbi del sonno
  • dolori neuromuscolari
  • dolori alla schiena
  • dolori al collo
  • problemi del metabolismo
  • intolleranze alimentari
  • reflusso gastroesofageo
  • cattiva digestione
  • gastrite
  • colite
  • stitichezza
  • addome gonfio
  • riequilibrio del senso di fame
  •  disturbi del ciclo mestruale
  • amenorrea e dismenorrea
  •  disagi della menopausa
  • aumento di peso
  • stanchezza cronica
  • piedi e gambe gonfie
  • alluce valgo

QUANTO COSTA LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

La riflessologia plantare ha costi che variano, e di molto, sulla base della variabile del luogo dove si svolgono i trattamenti. Il costo di una seduta in studio, per un’ora, è tra i 40 e i 50 euro. Per lo stesso tempo e per lo stesso trattamento si sale a 90-100 euro nel caso di una seduta a domicilio. Nelle fasi acute si possono fare anche tre sedute alla settimana; per il mantenimento, invece, sono sufficienti una-due sedute ogni sette giorni.

Il riflessologo può lavorare come professionista autonomo o come dipendente in molte strutture. Esempi includono in uno studio privato, a casa, in una casa di riposo, in unità di cure palliative, in un centro per il dolore, in un centro di talassoterapia, in una società sportiva, ecc. Si può decidere di seguire un percorso altamente formativo, che includa sia la riflessologia del piede che la riflessologia della mano, e ottenere un diploma di riflessologia che permette di lavorare legalmente.

Non perderti le PROMO

RICEVI IL 10% DI SCONTO

Sul tuo primo acquisto.